Descrizione

Sempre più frequentemente negli ultimi anni è diagnosticata la calcolosi della colecisti, ovvero la formazione di calcoli al suo interno. Ne è affetta in maniera del tutto asintomatica più del 10% della popolazione occidentale, essenzialmente donne, intorno ai 50 anni. Alcuni dei fattori di rischio identificati sono una dieta ricca di grassi, un aumento del peso corporeo, il sesso femminile a alcune malattie ematologiche. Si tratta di una patologia benigna che può decorrere in maniera asintomatica per tutta la vita, ma a volte dà segni di sé con disturbi digestivi , dolori addominali diffusi in regione destra, a volte localizzati alla spalla fino ad arrivare a vere e proprie coliche biliari o colecistiti, infiammazione acuta della colecisti. Il trattamento chirurgico della calcolosi della colecisti consiste nell’ asportazione della colecisti con tutti i calcoli contenuti al suo interno (colecistectomia). La colecistectomia per via laparoscopica è un intervento eseguito in anestesia generale, di semplice esecuzione, mini-invasivo, con una degenza media di 24 ore.
La calcolosi della colecisti può essere associata nel 10% dei casi a calcolosi del coledoco (dotto che conduce la bile dalla colecisti al duodeno). Può infatti accadere che piccoli calcoli passino dalla colecisti al coledoco ostruendo del tutto o in parte la via biliare. I calcoli del coledoco possono restare asintomatici, passare spontaneamente nel duodeno o causare, molto spesso, sintomi e complicanze. L’ostruzione del deflusso di bile nel coledoco è causa di colangite, con la tipica sintomatologia di ittero, ovvero la colorazione gialla della cute e delle sclere, dolore addominale e febbre elevata con brivido. Tra le complicanze più temibili c’è anche l’interessamento del pancreas (pancreatite acuta biliare).
E’ possibile eseguire per via laparoscopica, nel corso di un unico intervento, l’asportazione della colecisti e dei calcoli del coledoco, mentre in altra maniera si richiedono due diverse procedure (intervento laparoscopico di colecistectomia preceduto o seguito da rimozione dei calcoli in coledoco mediante procedura endoscopica ERCP).

© 2015 Prof. Mario Guerrieri - CF GRRMRA60E04A271B | Privacy - Dati Societari - Cookie policy |Sito Web realizzato da ISI Web Agency